Fulvio Vicquéry - opere in carta intagliata, acquerelli e oggetti di carta 3d

Sinossi

Il racconto ha una prima parte, cronologicamente incentrata nel 1991, e una seconda, quella preminente,che si dipana 15 anni dopo.

1991 settembre

Due amici francesi, il protagonista e Salva, si concedono un mese di ferie, destinazione Estonia. Il Paese ha appena dichiarato la sua indipendenza dalla Russia e si trova in enormi difficoltà economiche. A Tallinn il protagonista si innamora di Marie, una cameriera incontrata nella discoteca Amigo, un locale notturno situato nei sotterranei del grattacielo Viru nel centro di Tallinn. Mentre i due progettano un ritorno in Francia insieme, accade il dramma. Kondrashev, un capo mafia russo accompagnato dalla sorella e dai suoi luogotenenti, arriva nel locale dove lavora Marie e si trovano il protagonista con l’amico. Per cause banali, scoppia una violenta rissa in cui viene coinvolta Marie. Il protagonista interviene in aiuto della donna affrontando Kondrashev che rimane ferito gravemente, mentre Salva viene ucciso da alcuni colpi di pistola. Il protagonista, benché ferito, riesce a fuggire e trova rifugio a casa di Aleksej. Sulla sua testa pende una taglia di 200.000 dollari promessa da Anja, sorella di Kondrashev, che lo ritiene corresponsabile dell’incidente. Marie, artefice collaterale dell’accaduto, viene rapita per ordine di Anja e trasferita a San Pietroburgo. Nell’impossibilità di fare alcunché, il protagonista, dopo aver recuperato in parte le forze, con l’aiuto determinante di Aleksej, riesce a fuggire dal Paese e rientrare a casa con la promessa di non tornare più in Estonia.

2006, settembre

15 anni dopo, una telefonata di Aleksej, enigmatica e inattesa, lo richiama con urgenza in Estonia. Giunto a Tallinn, Aleksej gli rivela che Marie è viva. Rapita e torturata poco dopo la drammatica serata al locale, la donna è prigioniera e sottomessa a Kondrashev a causa di Julia Maria, la figlia concepita dalla breve relazione tra loro due nel lontano 1991. Ma ora è successo qualcosa di più grave e inatteso ...

Book